METAMORPHOSIS- installation

Nell’ambito delle celebrazioni per il bimillenario della morte del poeta Ovidio l’assoziazione Rodopis-Experience Ancient History ha affidato a Giulietta Gheller la realizzazione del progetto “Metamorfosi”. Ne è derivata una performance teatrale scritta e interpretata da Debora Pradarelli con in scena alcune sculture di Giulietta Gheller ed una installazione di sue opere, site specific. Rispetto al neutro spazio espositivo tipicamente deputato alla fruizione dell’arte, l’installazione predilige spazi che portino forti connotazioni proprie: si tratti di luoghi ufficiali o residuali, il loro carattere interagisce con le opere permettendo loro di attivare ogni volta un diverso e peculiare esito di senso. Le sculture e i dipinti contaminano l’ambiente e ne se contaminano di rimando generando così esperienze estetiche ogni volta nuove e specifiche.

METAMORPHOSIS- installation -settembre 2017, rifugio antiaereo Bologna